Foyer @ Teatro Cometa Off

Foyer

Dal 9 all'11 Febbraio

Scritto e diretto da PIERGIORGIO SEIDITA

Interpreti
ANDREA AMATO, MELANIA MARIA CODELLA, ROSE GATTA, FEDERICO GATTI, CRISTIAN MAZZOTTA

Un Attore, un Ribelle, una Escort e uno Smemorato, scopriranno che il giorno della loro morte, Dio è in sciopero. Guidati da Ottavia, assistente di quest’ultimo, dovranno decidere chi entrerà o meno nel luogo tanto ambito dopo la morte, perché i posti disponibili rimasti sono solo 3.

Telefono: 06.57284637

Luogo: Teatro Cometa Off - Via Luca della Robbia, 47. - Roma - Start ore 21.00

PARSONS DANCE @ Teatro Brancaccio

PARSONS DANCE

Dal 9 all'11 Febbraio

Artistic Director DAVID PARSONS
General Manager REBECCA JOSUE
Resident Lighting Designer HOWELL BINKLEY

Ballerini 
ELENA D'AMARIO | GEENA PACAREU | EOGHAN DILLON | ZOEY ANDERSON 
JUSTUS WHITFIELD | DEIDRE ROGAN | SHAWN LESNIAK | HENRY STEELE

REBECCA JOSUE, Stage Manager
CHRISTOPHER CHAMBERS, Lighting Supervisor
FABRIZIO CAPUTO, Production Manager

Torna al Teatro Brancaccio Parsons Dance, la compagnia americana amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale che trasmette gioia di vivere.
Parsons Dance, nata dal genio creativo dell’eclettico coreografo David Parsons e del light designer Howell Binkley, è tra le poche compagnie che, oltre ad essersi affermate sulla scena internazionale con successo sempre rinnovato, ha lasciato un segno nell’immaginario teatrale collettivo e ha creato coreografie divenute veri e propri “cult” della danza mondiale. I loro show sono già andati in scena in più di 383 città, 22 paesi nei cinque continenti e nei più importanti teatri e festival in tutto il mondo.

Tel. 06 80687231
Biglietto Online

Luogo: Teatro Brancaccio - Via Merulana, 244. Roma - Start ore 21.00

TROVA TUTTE LE LUCI CHE HA LA NOTTE @ Teatro Agora'

TROVA TUTTE LE LUCI CHE HA LA NOTTE

Dal 9 all'11 Febbraio

Testo e Regia Francesca Paolozzi


Con : Alice Bertini, Francesca Paolozzi, Silvia Parasiliti


Musiche : Tancredi Cannavò


Info e prenotazioni: 066874167 
oppure scrivere a info@teatroagora80.com

Luogo: Teatro Agora' - Via della Penitenza, 33. - Roma - Start ore 21.00

AMORE PAZZO @ Teatro Kopo'

AMORE PAZZO

Dal 9 all'11 Febbraio

di Mirko Di Martino 
con Orazio Cerino, Chiara Vitiello
Regia Titti Nuzzolese

Tre divertenti storie di amore malato, tre originali racconti di follia amorosa, perché “l’amore è l’esperienza più vicina alla pazzia che ci capiterà mai di provare”. Tre quadri. Sei vite. Divertenti storie di amore malato, situazioni in cui la follia amorosa è protagonista.

Tel.  06 45650052
Biglietto online

Luogo: Teatro Kopo' - Via Vestricio Spurinna, 47. - Roma - Start ore 21.00

APPUNTI DI VIAGGIO @ Teatro Sala Umberto

APPUNTI DI VIAGGIO

Dal 8 al 18 Febbraio

con FILIPPO D'ALLIO (chitarra)
GENNARO DESIDERIO (violino)
GIANNI MINALE (fiati)
SALVATORE MINALE (percussioni)
SALVATORE PIEDEPALUMBO (fisarmonica e tastiere)
LUIGI SIGILLO (contrabbasso)

scritto e diretto LINA SASTRI

Lina Sastri porta in scena un racconto libero e inedito della sua vita artistica. Sulla scena nuda dominata dalla scultura di Pulcinella, creazione preziosa del maestro Alessandro Kokocinski, proiezioni e immagini della lunga carriera dell'artista si alternano a brani musicali e teatrali eseguiti dal vivo.

Un viaggio, sempre nuovo, nel teatro, nella musica e nel cinema italiano, attraverso i racconti di vita vissuta, gli incontri indimenticabili con le grandi personalità artistiche del nostro paese (da Eduardo a Patroni Griffi, da Roberto De Simone ad Armando Pugliese), con i poeti e i drammaturghi, gli autori e i registi come (Nanni Moretti, Nanni Loy, Carlo Lizzani, Woody Allen, Giuseppe Tornatore). Il racconto dell'incontro fatale e improvviso con la musica risveglia ricordi antichi di infanzia: la madre forte e melodiosa, il padre partito per il Sudamerica. Tutto liberamente proposto da Lina Sastri, accompagnata in scena dai suoi valentissimi musicisti capaci sempre di cogliere l'attimo, seguire o anticipare il racconto musicale della sua vita.

I brani musicali vanno da “Madonna de lu Carmine” scritta da Roberto De Simone per lo spettacolo Masaniello, alla “Taranta del Gargano”, da “Canzone Appassionata” a “Bammenella”, da “A vita è comme” ‘o mare” a “Assaje”, scritta proprio per Lina da Pino Daniele per il film Mi manda Picone, da “La Profezia”, canzone del film “Li Chiamarono...Briganti” di Pasquale Squitieri a “Sud scavame 'a fossa”, brano inedito di Pino Daniele cantato a rap, dall'inedito “Edua’”, dedicato a Eduardo De Filippo a “Uocchie c’arraggiunate”, da “Tammurriata nera” a “Amara terra mia” di Domenico Modugno. E ancora, i grandi classici napoletani e moltissimi altri brani che hanno segnato la carriera musicale e teatrale di Lina Sastri, tra cui Reginella, Maruzzella, fino all’indimenticabile Napul’è di Pino Daniele.

Uno spettacolo mai uguale a se stesso che riserva ogni sera piccole sorprese, un dialogo sincero e appassionato con il pubblico che ascolta pensieri, segreti, dolori e gioie di una grande artista. Un taccuino che si riempie ogni sera liberamente, sull'onda dell'emozione, delle parole e della musica. Un dialogo d'amore che rivela dell'artista molto più di quanto un semplice spettacolo possa mostrare. Un viaggio nell'anima che si presenta ogni sera diverso, perché questo è il teatro.

tel. 06.6794753
Biglietto online

Luogo: Teatro Sala Umberto - Via della Mercede, 50. - Roma - Start ore 21.00

L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTÙ @ Teatro dell'Angelo

L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTÙ

Dal 8 Febbraio al 3 Marzo

Autore:
Luigi Pirandello

Cast:
Antonello Avallone, Flaminia Fegarotti, Claudio Morici, Alessandro Capone, Silvia Augusti, Francesca Cati, Mattia Bagnaia, Giordano Cappellazzo.

Regia:
Antonello Avallone

scene e costumi Red Bodò

Il cinismo farsesco della commedia “L’uomo, la bestia, la virtù” di Pirandello si stempera nell’edizione gradevole e spensierata proposta da Antonello Avallone. Il rispetto delle regole convenzionali e la soggezione alle ipocrisie sociali che intrappolano tutti i personaggi pirandelliani vengono interpretati in chiave grottesca e superati grazie a una soluzione assurda quanto esilarante. La vicenda si incentra sulla patetica esperienza di un rispettabile professore che, dopo aver messo incinta una donna sposata, deve spingerla a ogni costo nelle braccia del marito, solitamente scostante e indifferente, per causare uno scambio di paternità e coprire il suo misfatto. Fra invenzioni comiche, trovate sceniche e grazie ad una impostazione dinamica, ci troviamo di fronte ad un Pirandello comico, in uno spettacolo che non dimentica il buon gusto e il valore dei sentimenti umani.

Tel. 06.37513571
Biglietto online

Luogo: Teatro dell'Angelo - Via Simone de Saint Bon, 19. Roma - Start ore 21.00

MICHELANGELO E IL PUPAZZO DI NEVE @ Teatro Brancaccino

MICHELANGELO E IL PUPAZZO DI NEVE

Dal 8 all'11 Febbraio

a solo di e con Carlo Vanoni

regia Gian Marco Montesano

“Quando penso a Michelangelo mi viene in mente un pugile. Non un pugile qualsiasi, ma il campione del mondo, quello che vince per 70 anni di fila. Una vita intera a combattere… con il potere, con il marmo, ma soprattutto con sé stesso.”

Lo spettacolo riporta Michelangelo Buonarroti “sulla terra”, togliendolo dalla dimensione mitologica e libresca che troppo spesso accompagna i grandi artisti del passato. Tra capolavori, aneddoti e fragilità, viene raccontato Michelangelo uomo e non solo l’artista che ha fatto grande la Firenze dei Medici e la Roma del secondo Cinquecento.
Michelangelo dal carattere duro come il marmo e Michelangelo che si commuove, Michelangelo artista che combatte come un pugile sul ring anche quando le circostanze sembrano avverse. E non si arrende. Mai. Nemmeno quando s’innamora.
In scena Carlo Vanoni, attore performatico che entra ed esce dal personaggio, che si accompagna con la chitarra elettrica e proietta immagini avvalendosi di tecnologie video, tenendo saldo il filo di una narrazione in grado di sovvertire i luoghi comuni e di stupire. Tutto questo per restituirci ciò che Michelangelo era: il più grande professionista al servizio del potere, in un’epoca in cui il potere non poteva fare a meno dell’arte.

tel. 06 80687231
Biglietto online

Luogo: Teatro Brancaccino - Via Mecenate, 2. Roma - Start ore 20.00

Solo - ARTURO BRACHETTI @ Teatro IL Sistina

Solo - ARTURO BRACHETTI

Dal 7 al 18 Febbraio

di e con Arturo Brachetti

Un ritorno alle origini per Brachetti che, in questo spettacolo, aprirà le porte della sua casa, fatta di ricordi e di fantasie; una casa senza luogo e senza tempo, in cui il sopra diventa il sotto e le scale si scendono per salire.

Dentro ciascuno di noi esiste una casa come questa, dove ognuna delle stanze racconta un aspetto diverso del nostro essere e gli oggetti della vita quotidiana prendono vita, conducendoci in mondi straordinari dove il solo limite è la fantasia. È una casa segreta, senza presente, passato e futuro, in cui conserviamo i sogni e i desideri… Brachetti schiuderà la porta di ogni camera, per scoprire la storia che è contenuta e che prenderà vita sul palcoscenico.

Reale e surreale, verità e finzione, magia e realtà: tutto è possibile insieme ad Arturo Brachetti, il grande maestro internazionale di quick change che ritorna con un varietà surrealista e funambolico, in cui immergersi lasciando a casa la razionalità.

Nel nuovo spettacolo, protagonista è il trasformismo, quell’arte che lo ha reso celebre in tutto il mondo e che qui la farà da padrone con oltre 60 nuovi personaggi, portati in scena per la prima volta. Ma in SOLO Brachetti propone anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso le altre affascinanti discipline in cui eccelle: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo e la chapeaugraphie, e sorprendenti novità come la poetica sand painting e il magnetico raggio laser. Il mix tra scenografia tradizionale e videomapping, permette di enfatizzare i particolari e coinvolgere gli spettatori nello show.

Tel. 06.4200711
Biglietto online

Luogo: Teatro IL Sistina - Via Sistina, 129. Roma - Start ore 18.00

MR. PRESIDENT @ Teatro L'Aura

MR. PRESIDENT

Dal 7 all'11 Febbraio

di Alex Cantarelli

con Renato Civello, Camilla Tagliaferri, Irene Ciani, Alessandro Lupi

Nel 2017 un gruppo di persone si incontra per un lungo dopocena: il Presidente, sua moglie, la sorella della moglie con il marito. La loro vuotezza morale svela gradualmente le loro simpatie naziste. L’ideologia nazista non è un’esasperazione della moralità, ma il suo opposto. E le conseguenze saranno molto pesanti per i quattro.

Alex Cantarelli è nato a Roma (1970) da genitori mantovani. Laureato in Filosofia, si occupa dal 1995 di teatro e danza. Autore teatrale, regista e musicista, ha diretto cinquanta spettacoli in bilico tra corpo e parola. Ha pubblicato una raccolta di racconti dal titolo “2142”, presentati al Salone del Libro di Torino 2014. Ha lavorato, tra gli altri, con Gabriele Salvatores, Giorgio Barberio Corsetti, Luis Bacalov, Roberto Abbondanza, Davide Cavuti. Nel 2016 ha scritto assieme a Stuart Kauffman una serie tv con produzione internazionale dal titolo “The Stones would weep” e tenuto numerosi seminari di Scrittura teatrale collaborativa e creativa in ambito universitario.

info e prenotazioni 0683777148 
nuovoteatrolaura@gmail.com

Luogo: Teatro L'Aura - Vicolo di Pietra Papa, 64 - Roma - Start ore 21.00

FUORISYNC – JAZZ FICTION

FUORISYNC – JAZZ FICTION

Dal 6 al 18 Febbraio

Spettacolo di:
Alessandro Campaiola, Federico Campaiola, Alessio Nissolino, Maurizio Francabandiera

Regia di:
Maurizio Francabandiera

Con:
I Fuorisync
(Alessandro Campaiola, Federico Campaiola, Alessio Nissolino)

Piano,chitarra e percussioni:
Base

Ottimizzazione:
Antonella Venanzi

Jazz Fiction non è altro che recitare senza prendersi troppo sul serio, una caratteristica che è propria di tutti coloro che hanno reso possibile e partecipato alla realizzazione di questo spettacolo.

Una commedia surreale, ma non troppo, che giustifica un andamento libero e fuori da modalità di scrittura standard e per questo, Jazz.

E’ Fiction, invece, per il suo raccontare situazioni immaginarie inserite in una struttura labirintica che, pian piano, permette allo spettatore di trovare la via d’uscita, portandolo a riflettere su paradossi e comportamenti quotidiani, dove molto spesso la recitazione è volontaria per confondere e confondersi.

In scena i tre protagonisti Alessandro Campaiola, Federico Campaiola, Alessio Nissolino, saranno accompagnati dal duo musicale Base, perfettamente integrato nell’incastro a cubi della rappresentazione. Già a cubi…perché la scenografia sarà composta da tre soli cubi, una sorta di minimalismo essenziale che mette in risalto le sei facce del teatro: comico, drammatico, metaforico, surreale, satirico, filosofico.

Altro non si può aggiungere perché non è possibile descrivere in poche righe tutto ciò che si vuole rappresentare.

Di certo in questo lavoro c’è la grande voglia di mettersi in gioco e pur provenendo da esperienze personali diverse, il doppiaggio, la musica, la scrittura, siamo tutti accomunati dall’amore innato per il teatro, unica cosa che ancora ci aiuta a rimanere vivi e consapevoli di esserlo. Per citarne uno bravo:

”a volte è solo uscendo di scena che si può capire quale ruolo si è svolto”

tel 06-5755482
direzione@teatrotestaccio.com

Luogo: Teatro Testaccio - Via R. Gessi, 8. Roma - Start ore 21.00